Opere pittoriche

Tecniche acriliche e digitali sono quelle utilizzate da Picchi per creare i suoi lavori.

Il racconto libero delle sue visioni di memoria urbana trova momenti di forte caratterizzazione nell’opera grafica: tramite il disegno, riesce a utilizzare la freschezza del tratto a penna che definisce in nero i campi riempiti dai colori ottenuti in digitale, e a riprodurre la ricchezza delle campionature di materia in tutte le sue sfumature.

Nei suoi quadri di grande formato invece, l’acrilico è la tecnica utilizzata dall’artista fiorentino, tecnica che gli permette di ottenere gli effetti pittorici adatti al suo linguaggio.